A Fortuna

Fortuna

Uocchie e’ piccerella

avessena vedè sulo

cose belle.

Cheste spalluccelle

avessena essere strette

dolcemente

na mamma,

nu padre

e’ suonne

chiù bell…

Uocchie e’ piccerella

avessena vedè sulo

prati verdi

fiori

fate

unicorni

Cheste cuscetelle

avessana correre

ridenno

e nun pensà chiu’ a niente

na mamma

nu padre

che bello !

Uocchie e’ piccerella

avessena vedè

sulo cose d’ammore

eterno

materno

paterno

Invece…

Uocchie e’ piccerella

l’aggio viste spenti

l’aggio visto chiagnere

o’scuro

suffrenno

Uocchie e’ piccerella

hanno visto

l’inferno

o’friddo

int o’ core

s’e’ fatto vierno

Uocchie e’ piccerella

nu juorno se

so chiusi pe sempre

comme o core

e chi sente

e me fa male…

scrivenno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *